1990-2000 / Spain / walking paths/percorsi

Walkways at Castelldefels castle – Castelldefels, Barcelona, Spain

castelldefels-castle-01

Designer – Progettista: José Antonio Martinez LaPeña, Elias Torres, Miguel Usandizaga

Place – Luogo: Castelldefels, Barcelona, Spain

Year – Anno: 1993

Photo: from Lapeña-Torres website and www.landezine.com

Source: Lapeña-Torres website

“As the first stage of the developement and landscaping of the hill sorrounding the castle at Castelldefels, a pedestrian walkway has been built to give access to the castle from the city centre. To overcome the difference in levels between the city and the castle, the ramps zigzag up the hill with supporting walls for the levelled areas. These walls are made of reinforced concrete and steel formwork “corten” and held in place using inclined struts. The top ends of the steel formwork are extended to form handrails for the walkways.
The project is intended to solve a specific problem, to provide an access path from the city to the castle, using a single material and a single method of construction. This uniformity, the fact that the walkways form a continous unit more than a kilometre long and the way in which the wall is sectioned, give the project an apperance halfway “iron papiroflexia” and urban development.”

The project has not enjoyed popularity right from the start. In fact, it was immediately opposed and held up as a scandal. Actually the first images of the project, as soon as it was realized, show the huge size of the walls covered with corten, material that by its nature does not seem to be natural at all and that before the beginning of the years 90s had never been used before in landscape architecture. After many years, the softening of the prospectus of the hill which is now home for numerous plant species, give back justice and merit to designers, who have showed that the landscape design should be considered only in its evolution over long periods.
In my opinion Castelldefels has been one of the most innovative projects from those years.

La prima fase di sviluppo e abbellimento del circostante collina del castello a Castelldefels, ha visto la costruzione di un passaggio pedonale adibito all’accesso facilitato al castello dal centro della città. Per superare la differenza di livello tra la città e il castello, le rampe a zig-zag su per la collina sono state sostenute con muri che hanno permesso di livellare l’inclinazione del pendio. Queste pareti, in cemento armato e acciaio Casseforme “corten” sono tenute in posizione tramite puntoni inclinati. Le estremità superiori delle casseforme in acciaio sono estese verso l’alto quanto basta per formare una ringhiera di sicurezza dei percorsi. Il progetto è stato destinato a risolvere un problema specifico tecnico, quello del livellamento, ed a fornire un percorso di accesso dalla città al castello, utilizzando un materiale unico, il corten, e un unico metodo di costruzione. Questa uniformità, il fatto che i camminamenti formano un’unità continua lunga più di un chilometro e il modo in cui il muro è stato sezionato, sembra aver raggiunto lo scopo di presentare un luogo naturale ed artificiale urbane a forma di papiro piegato.

In realtà il progetto non ha goduto fin da subito di popolarità, anzi, fu subito osteggiato ed additato come scandalo. In effetti le prime immagini del progetto appena realizzato evidenziano la dimensione enorme dei pannelli di corten, che per sua natura non sembra un materiale naturale e che prima degli inizi degli anni ’90 non era mai stato impiegato prima in progetti di architettura del paesaggio. A distanza di anni, l’addolcimento del prospetto della collina che ora ospita numerose specie vegetali, rende giustizia e merito ai progettisti, che hanno provato dunque che la progettazione del paesaggio va giudicata solo nella sua evoluzione su lunghi periodi.
A parere mio questo è stato uno dei progetti più innovativi di quegli anni.

Francesco Tonini

About these ads

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s